La Laguna Nord di Venezia

La Laguna Nord  è punteggiata da zone paludose e isole abbandonate dove monasteri dalle forme bizzarre giacciono in rovina sotto il sole, su uno sfondo di ampi scenari di monti ricoperti di neve.      I rifugiati della terraferma, in fuga dagli Unni, furono i primi a insediarsi a Torcello, che crebbe con l’arrivo di influenti ordini religiosi.

Oggi , comunque, solo una manciata di isole è ancora abitata : la più importante è Murano, dove si fa il vetro, mentre Burano,Mazzorbo e Sant’Erasmo vivono pochissimi pescatori e giardinieri.    I bacini di sale, come Le Saline, sono stati una fonte di impiego fino al 1913.

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...