Chiesa di San Domenico (Chioggia)

import1 080

Facciata della chiesa

La chiesa di San Domenico sorge su un’isoletta, collegata a Chioggia da un ponte in muratura che attraversa il canale di San Domenico, appunto. Costruita intorno al XIII secolo, la chiesa fu prima officiata e retta dai Domenicani e successivamente dai Gesuiti.

import1 099

Il Crocefisso Venerato

L’edificio subì importanti modifiche verso la metà del Settecento e fu restaurato a fondo all’inizio dell’Ottocento.
Il campanile, trecentesco, è a canna quadra percorsa da paraste, con cella campanaria a bifore. L’impianto è ad unica navata, con soffitto a volta, presbiterio e cappelle laterali.

Oltre al ricco altare del Crocefisso – assai venerato – l’interno conserva opere di notevole pregio: l’Orazione nell’orto (sopra la porta) di Alvise dal Friso; le tele raffiguranti la Battaglia contro gli Albigesi di Pietro Damini; un San Paolo del 1520, ultima opera conosciuta di Vittore Carpaccio; e infine una grande e preziosa composizione – il Crocefisso che parla a San Tommaso d’Aquino – attribuita al Tintoretto.

import1 095

particolare laterale della navata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...