Basilica di Santa Maria e Donato (Murano)

2006_-_Murano_-_Santa_Maria_e_San_DonatoLa basilica di Santa Maria e Donato è una chiesa situata nell’isola di Murano (Venezia) dedicata ai santi Maria e Donato, ed è uno dei massimi esempi di arte romanica nel territorio lagunare.

Fu fondata nella metà del X secolo e dedicata inizialmente a santa Maria. Ad essa, nel 1125, fu associato san Donato martire, vescovo di Evorea, quando il corpo del santo fu trasportato da Cefalonia, dopo che la città fu conquistata da parte dell’armata navale comandata dal doge Domenico Michiel

in seguito ai rifacimenti architettonici (fu restaurata nel IX secolo e completamente riedificata nel XII secolo), fu prodotto il prezioso manufatto pavimentale, risalente al 1140, che ha influenzato notevolmente la produzione artistica dell’epoca (in particolare i manufatti analoghi dell’abbazia di Pomposa).

Tali mosaici sono composti di marmo e paste vitree policrome. La chiesa contiene, poi, una delle più antiche tavole dipinte del veneziano.

La chiesa ha una pianta basilicale: le due navate laterali sono divise da cinque colonne di marmo greco, con capitelli di stile veneto-bizantino.

Secondo i moduli imposti da San Marco a Venezia, l’architettura tende a dissolvere le masse. Ciò accade soprattutto per l’abside che si affaccia sulla laguna nord di Venezia, mentre la facciata paleocristiana è rivolta verso ovest.

È quindi l’Abside, rigorosamente rivolta verso est, che presentandosi per prima a chi venga dalle fondamenta, ha un ruolo preminente: ha pianta interna esagonale e un finto porticato all’esterno, con nicchie e colonne binate in due ordini.

Spicca al suo interno un maestoso mosaico raffigurante una Madonna orante. Infine molti elementi decorativi devono essere andati perduti nel tempo: sono stati trovati frammenti di transenne del IX secolo.

200px-SS_Maria_e_Donato_Campanile

La facciata non sfugge invece ai moduli più tipici della basilica ravennate e resta subordinata, poiché, come detto, la si incontra, venendo dal canale, solo dopo aver fatto il giro di un intero lato della chiesa.

Il campanile è una torre quadrata suddivisa in tre ordini e conclusa da una cella campanaria con trifore e archetti pensili.

Ubicata nel campo omonimo alla chiesa, è adiacente ad una grandiosa scultura in marmo, un Monumento ai Caduti, opera dello scultore Napoleone Martinuzzi e datato 1927.

Attualmente la chiesa fa parte delle due parrocchie di Murano assieme alla Chiesa di San Pietro Martire.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...