Marea a Venezia

Grafico della previsione di marea a Venezia. I valori si riferiscono a Punta della Dogana.
(fonte Comune di Venezia)

Per notizie più complete ed approfondite sulle maree a Venezia vi invitiamo di visitare il sito del Comune di Venezia.

L’ACQUA ALTA

Il termine acqua alta è un’espressione veneziana, usata poi nel gergo italiano corrente, che indica il fenomeno dei picchi di marea particolarmente pronunciati che si verificano con periodicità nell’Adriatico e più intensamente nelle aree urbane di Venezia e Chioggia. Il fenomeno è frequente soprattutto nel periodo autunnale-primaverile, quando si innescano una serie di fattori che danno origine a questo fenomeno. Uno dei quali è:

  • I venti di scirocco, che, spirando dal canale d’Otranto lungo il bacino marino, impediscono il regolare deflusso delle acque, o di bora, che ostacolano invece localmente il deflusso delle lagune e dei fiumi del litorale veneto.

CAUSE

Il termine acqua alta nell’uso comune in realtà indica il fenomeno generico, mentre da un punto di vista tecnico per la città di Venezia esistono invece una definizione più rigorosa basata sui livelli di marea osservati alla stazione idrografica di Punta della Salute che riassume lo stato della marea in tre stati:

  • marea sostenuta quando il livello di marea è compreso tra +80 cm e +109 cm sullo zero mareografico (definito come il livello medio del mare misurato nel 1897);
  • marea molto sostenuta quando il valore è compreso tra +110 cm e +139 cm;
  • acqua alta eccezionale quando il valore raggiunge o supera i +140 cm.

Il livello di marea viene poi influenzato da due contributi:

  • La marea astronomica ( dipendente dal moto degli astri): la Luna e in proporzione minore il Sole e via via tutti gli altri corpi celesti.
  • Il contributo meteorologico ( dipendente da fattori variabili) quali direzione e intensità dei venti, campi barici, precipitazioni ecc. e comunque tutti legati da relazioni complesse e prevedibili solo a pochi giorni di distanza o con un crescente peggioramento della previsione.

Inoltre per la sua particolare configurazione geografica e morfologica,  il mare Adriatico presenta maree molto più pronunciate rispetto al resto del Mediterraneo. Sul litorale veneto non si può non citare anche  la BORA (vento di provenienza nord-orientale, che soffia con particolare intensità verso l’Adriatico e che ha la peculiarità d’essere un vento “discontinuo” manifestandosi con raffiche più o meno forti) che incrementa quindi il picco d’acqua.

Infine bisogna tener conto anche dell’impronta dell’uomo nel territorio. Ad esempio la zona industriale di Porto Marghera che è stata ricavata bonificando estese zone della laguna, ex barene. E poi il Canele dei Petroli, la costruzione del Ponte della Libertà, la realizzazione dell’isola artificiale del Tronchetto, e il raddoppio del Ponte Ferroviario.

Oltre a questi fattori bisogna considerare anche altri due fattori fondamentali:

  • la subsidenza cioè  lo sprofondamento naturale del terreno, accentuato dall’intenso mutamento delle acque di falda effettuato in passato per alimentare il polo industriale di Porto Marghera.
  • l’eustatismo, ovvero l’innalzamento del livello del mare, anch’esso accentuato negli ultimi anni dal riscaldamento globale del pianeta, e dai danni prodotti dall’uomo sull’ecosistema.  Entrambi i fenomeni hanno reso cosi  la costa maggiormente vulnerabile alla marea.

A seconda del livello di marea è possibile approssimativamente  valutare la percentuale di allagamento della città:

LIVELLO MAREA AREA DI VENEZIAALLAGATA ( %)

+ 90 cm

0.29

+ 100 cm

3.56

+ 110 cm

11.74

+ 120 cm

35.18

+ 130 cm

68.75

+ 140 cm

90.19

+ 150 cm

96.33

+ 160 cm

99.27

+ 170 cm

99.74

+ 180 cm

99.86

E..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...